ALESSANDRO
GIGLIO

ALESSANDRO <br> GIGLIO

ALESSANDRO
GIGLIO

GIGLIO GROUP

Genovese, classe 1965, dopo aver conseguito la Laurea Magistrale in Scienze dello Spettacolo e Produzioni Multimediali, diplomato presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica, un master alla LUISS in Management ed un corso di specializzazione al Commercial Theater Institute di New York, ricopre vari incarichi tra cui: Vicepresidente nazionale UNAT- AGIS, membro del Comitato tecnico del Ministero del Turismo e dello Spettacolo e General manager per l’Europa della MGE.

Nel 2003 fonda Giglio Group, di cui è Presidente e Amministratore delegato, nonché maggiore azionista. La società si è quotata nel 2015 al mercato AIM di Borsa Italiana e ad oggi conta 5 società: Giglio Group SpA, la capogruppo che possiede due canali televisivi sul digitale terrestre italiano-Acqua e Play.me; Nautical Channel Ltd, l’unico canale internazionale distribuito in 46 Paesi, interamente dedicato alla nautica e agli sport acquatici; Giglio TV, la prima televisione occidentale a trasmettere sulle principali piattaforme televisive, mobile e web i propri canali su tutto il territorio cinese, M-Three Sat Com, società che fornisce servizi e soluzioni di massimo livello per il settore broadcast radio televisivo; Giglio Fashion SpA, ad oggi il maggior distributore italiano B2B interamente specializzato nella moda online, il nuovo market place a livello globale per il Fashion.

Alessandro Giglio ha dedicato gli ultimi 15 anni della sua vita alla progettazione e realizzazione di grandi eventi e spettacoli teatrali e televisivi. Per la televisione si segnalano programmi quali Carramba che Sorpresa (Rai 1), Segreti e Bugie (Rai 1), Navigator (Rai 1, e vincitore al Mip di Cannes nel 2000 come “Programma europeo più innovativo dell’anno”) e Domenica In. Nel 2004 ha organizzato l’evento inaugurale del primo Gran Premio di Formula 1 a Shanghai per conto della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dei Ministeri Affari Esteri, Attività Produttive e Lavoro, realizzando un viaggio virtuale alla scoperta dell’Italia trasmesso in diretta per oltre 500.000.000 di telespettatori cinesi ed asiatici. E’ stato anche consulente per varie reti televisive nei mercati in via d’espansione.

Attualmente ricopre la carica di Proboviro nel Consiglio di Presidenza di Confindustria Radio Televisione